Senza vie di mezzo: o si ama o si odia. Lele Adani da tempo è diventato un personaggio che divide, i suoi commenti e le sue telecronache su Sky sono prese ad esempio per dire tutto e il contrario di tutto. C’è chi le adora per la competenza e la passione e chi le detesta per l’enfasi eccessiva che a volte sfocia anche in vere e proprie crociate.

LE REAZIONI – La stragrande maggioranza (non interista, va specificato) si scaglia contro l’ex difensore: “L’ esultanza dei commentatori Sky è un insulto a tutti quelli che pagano DA ANNI un abbonamento e non tifano Inter. Va benissimo esultare per una squadra italiana. Però deve succedere per tutte. Così è uno schifo” o anche: “Io voglio l’app silenzia-Adani. Con tutta la sopportazione del mondo, davvero, non ce la faccio”.

ANNULLALO – C’è chi scrive: “D’accordo la passione, la voglia di emozionarsi e far emozionare l’abbonato, ma la telecronaca del tifoso – peraltro non richiesta – risulta alquanto imbarazzante dato che si tratta del 5° turno della fase a gironi. Con tutto il rispetto, è lo Slavia Praga, non il Barça

Fonte: Virgilio Sport