Luigino Pellegrini, ex procuratore di Roberto Baggio, leggenda vivente del calcio italiano e mondiale ha recentemente rivelato un retroscena sulla trattativa che portò Il Divin Codino alla Juventus.

Stella di immenso talento che ha vestito le maglie di FiorentinaJuveMilanBolognaInter Brescia, Baggio è stato ceduto dalla Fiorentina alla Juve per una cifra pari a 25 Miliardi di Lire. La tifoseria Viola non gli perdonerà mai tale tradimento che risultò per certi versi anche inaspettato dato il legame che c’era tra Baggio e la città di Firenze.

Pare però che dietro al trasferimento ci fosse qualcosa di più del semplice e puro interesse sportivo, ecco le parole di Pellegrini rilasciate a FiorentinaNews.com: “Umberto Agnelli gli disse: ‘Vuoi andare al Mondiale di Italia ’90?’ E lui ovviamente: ‘ che voglio andarci.’ ‘E allora devi venire alla Juventus’.Fu un vero e proprio ricatto, perché lui all’inizio disse che non voleva andarci, nonostante la Juventus gli stesse offrendo il doppio dell’ingaggio. Dire di no alla Juventus in quel momento significare dire di no al Mondiale e per un calciatore dell’età di 21 anni sarebbe stato un colpo alla sua carriera. Sono sicuro al 100% che se Baggio non fosse stato ricattato non avrebbe accettato la Juventus.”