All’ex ministro dell’Interno non interessa il caso Balotelli: “Ci sono ventimila posti di lavoro a rischio e c’è il problema disoccupazione, lui è l’ultimo dei miei problemi”. L’attaccante del Brescia, nella sfida di domenica contro l’Hellas, è stato coinvolto in un caso di razzismo da parte degli ultrà del Verona.

Ha preso il pallone e l’ha calciato verso la curva dei tifosi, dopo aver sentito i cori. Il leader della Lega Matteo Salvini, a margine di una conferenza stampa al Senato, ha commentato così: “Razzismo e antisemitismo sono sempre da condannare, ma vale più un operaio dell’Ilva di dieci Balotelli, non abbiamo bisogno di fenomeni”.

Fonte: Gazzetta.it