Nel corso della conferenza stampa di presentazione di Stefano Pioli come nuovo tecnico del Milan, sono intervenuti anche i dirigenti rossoneri, tutti insieme perché lavorano in gruppo e ci tengono a ribadirlo. Introduce Gazidis che, prima in italiano e poi in inglese, definisce con forza la situazione, e quanto pesi il passato sulle possibilità del presente. “Sto studiando, ma non riesco a parlare con la precisione che vorrei. Voglio ringraziare Giampaolo, brava persona e buon allenatore. Farà bene ovunque andrà. Gli auguriamo ogni bene.

Non è stata una decisione facile cambiare e capiamo la frustrazione dei nostri tifosi, ma stiamo compiendo un viaggio. Abbiamo dovuto salvare il club dal fallimento, quindi dalla caduta in serie D, come è successo ad altri. Stiamo lavorando con passione e assicuriamo ai nostri tifosi che vogliamo tornare in altro. Al top in Europa. Investiremo, competeremo ancora nel mondo. Il sentiero è difficile ma troveremo una strada e le decisioni che prendiamo, le prendiamo tutte insieme. Abbiamo migliorato la squadra in estate, siamo a quattro punti dalla zona Champions e abbiamo preso questa decisione per raggiungere l’obiettivo. Abbiamo preso un coach esperto che sa lavorare con i giovani per questo”.