Anche il presidente dell’Inter, oltre che tutta la dirigenza e l’allenatore nerazzurro, hanno riferito ad Icardi che ormai non fa più parte da tempo del progetto “Inter”. C’è, quindi, il rischio concreto che Icardi resti da emarginato.

Secondo quanto riferito dal quotidiano La Gazzetta dello Sport, il calciatore e la sua compagna starebbero per intentare una causa per mobbing contro la società per ottenere la risoluzione del contratto e poi poter firmare con qualsiasi altra squadra. Le squadre interessate sono sempre le stesse, Juventus e Napoli, che potrebbero affondare il colpo in questi ultimi giorni di mercato.