Questa sera è giunto finalmente l’esito della tanto attesa sentenza del Collegio di Garanzia del Coni, che ha dichiarato con parere non favorevole e quindi contrario, la richiesta della Juventus di riassegnare lo Scudetto del 2006, attualmente dell’Inter.
Non solo, ma la Juventus è stata inoltre condannata al pagamento delle spese processuali in favore del Coni.

L’ultimo atto della vicenda di Calciopoli si è, dunque, concluso per sempre. Gli illeciti sono già stati verificati e condannati, visto che la Juve è stata condannata ai tempi per «illecito associativo». Dopo l’apertura della Cassazione a gennaio, Luigi Chiappero, il legale della Juventus, aveva chiesto di rimettere tutto in discussione. Secondo i legali della Juventus, c’era la possibilità di un intervento diverso per “ragionevolezza” ed “etica”, dato che già nel 2006 si era a conoscenza delle intercettazioni che coinvolgevano l’Inter, andate poi, però, in prescrizione.

Commenta anche tu!