Cinque giorni, come quelli di Michele Zarrillo. E’ questa il tempo che Di Francesco ha per ribaltare la Roma e tenersi la panchina. Il posto di Eusebio, infatti, scotta come non mai dopo la sconfitta col Bologna, che ha portato al 14° posto in classifica. La squadra è in ritiro, soluzione drastica adottata in un’altra occasione dalla gestione Usa: due settimane prima dell’esonero di Garcia. Pallotta e il consulente Baldini sono già al lavoro per trovare l’eventuale sostituto. Ecco la lista dei papabili in ordine di preferenza escludendo il sogno Antonio Conte, che per costi e politica societaria non rientra nell’identikit.

 

VINCENZO MONTELLA – E’ stato campione d’Italia da giocatore e ha già salvato la baracca da allenatore: nel 2010, quando subentrò a Ranieri e portò la Roma in Europa League. Poi proprio Baldini decise di puntare su Luis Enrique e Montella finì al Catania. Due anni, dopo l’Aereoplanino fu di nuovo vicinissimo alla panchina, ma una furiosa litigata con Sabatini fece saltare il banco all’ultimo. Ora Montella – dopo gioie e dolori tra Milano, Genova e Siviglia – è il nome in pole per svariati motivi: non guadagna una enormità, conosce bene l’ambiente, è stimato dal capitano De Rossi e ha una gran voglia di rivalsa. il suo telefonino è in carica da tempo.

 

Clicca sulla 2 pagina per vedere il resto!