bernardeschi

Federico Bernardeschi analizza il suo momento con la maglia dell’Italia.

L’attaccante della Fiorentina ha parlato dal ritiro della Nazionale:

“Il mio ruolo? Mi trovo bene sia a destra che da mezzala: dipende dalle idee che ha il mister, dall’avversario e dalla tattica che cerca di utilizzare – le sue parole alla ‘Rai’ – Conte Ventura? Non ho preferenza: voglio solo essere in Nazionale. Far parte di una selezione in cui ci sono tantissimi calciatori vuol dire che si sta facendo bene. Ventura mi dice che devo migliorare in alcune situazioni di gioco: a volte devo essere di più dentro il gioco. Mi dice di essere sempre presente con la testa cacciando la carica che ho dentro”.

Parlando della Fiorentina ha aggiunto: “I fischi ci feriscono, ci colpiscono dentro. Dobbiamo essere forti e dimostrare ai tifosi che non meritiamo quei fischi. Bisogna dimostrarlo sul campo attraverso il gioco e le vittorie. I fischi ti fanno riflettere e concentrare per avere più determinazione. Io all’Inter? No, non se ne parla per adesso. Lo vedremo più in là, ma ora penso solo alla Nazionale e alla Fiorentina. Mio sogno? Ne ho tanti, bisogna lavorare per raggiungerli. Uno è quello di vincere tanto, soprattutto con la Nazionale. Sarebbe bello vincere un Mondiale“.